Associazione Opportunanda
Via Sant'Anselmo 21 - 10125 Torino (Italy)
Centro Diurno: Via Sant’Anselmo 28
Tel.&Fax (+39)011.6507306
Codice Fiscale: 97560450013 - Conto Corrente Postale: 29797107
Onlus iscritta al Registro Regionale del volontariato della Regione Piemonte
C/C Bancario IBAN: IT59O0760101000000029797107
segreteria@opportunanda.it
home dove siamo guida ai servizi chi siamo foto link

"ciò che il bruco chiama fine del mondo
il resto del mondo chiama farfalla"
Lao Tze


Ciao amici, anche quest'anno l'Associazione organizza la Festa nel mese di dicembre: giovedì 1 alle 17.30

Siete tutti invitati e come sempre ci farebbe piacere avere nuovi amici ed ospiti: diffondete a tutti l'invito

Ciao da tutta Opportunanda



"Fatti e … Misfatti" di Dicembre 2016:
"Canto per tutte le età ..."


Leggi il nostro: "Fatti e Parole" n.ro 16 "Dormire "


5 marzo 2016

festa per i vent’anni di Opportunanda

NON SOLO SENZA

ovvero:tutte le nostre ricchezze

certo ci mancano tante cose essenziali: la casa, il lavoro… la lista sarebbe molto, molto lunga e in questi 20 anni qui ad Opportunanda abbiamo continuato ad urlare tutto quello che ci manca, quelle cose di cui siamo SENZA.

Abbiamo continuato ad indignarci perché i diritti che non sono riconosciuti a tutte e a tutti, sono dei privilegi. Ma qui ad Opportunanda, in questi 20 anni, abbiamo costruito tante ricchezze, ricchezze speciali.

La nostra storia è iniziata dall'incontro di sguardi, di mani, di cuori. Sì perché a ognuno e a ognuna di noi è capitato di attraversare momenti di crisi, di difficoltà: disoccupazione, separazioni, depressioni, lutti. I più fortunati di noi hanno trovato occhi, mani, cuori che ci hanno sostenuto e aiutato a superare il momento di crisi.

Altri invece hanno trovato attorno a sé il vuoto, la solitudine e così il momento di difficoltà si è prolungato e sono iniziati i problemi più seri, fino a trovarsi senza casa, senza affetti, senza lavoro… la strada… il dormitorio... Opportunanda nasce così: incontri, storie di vita che si intrecciano, mani che si stringono, voglia di riscatto, di ascolto e di dignità.

Da persona a persona e non da operatore a utente, poco più di un numero su un lungo elenco. Persone, donne e uomini che hanno iniziato ad incontrarsi davvero e senza pregiudizi. E continuiamo da più di 20 anni: cambiano i volti, i progetti, gli spazi, i nomi, gli indirizzi ma c'è sempre un unico filo rosso che ci accompagna: solo la solidarietà ci può rendere più umani e felici, solo la capacità di indignarci può darci la forza di riscattare i diritti di tutti e tutte.

Si inizia da un giornale per raccontare e poi la ricerca di case (Convivenze guidate: il progetto chiocciola e gli alloggi) e di spazi di ascolto, accoglienza e tregua (il centro diurno, il centro d'ascolto) e sempre tanti momenti di festa per stare insieme così da amici e amiche, in allegria, condividendo un pasto caldo, una canzone, una risata, nonostante tutto.

Così per più di vent'anni: cambiano i volti, i progetti, le stanze, ma c'è sempre un unico filo rosso che ci accompagna: solo la solidarietà ci può rendere più umani e felici, solo la capacità di indignarci può darci la forza di riscattare i diritti di tutti e tutte.

I DIRITTI CHE NON SONO RICONOSCIUTI A TUTTI SONO PRIVILEGI. NON SOLO SENZA ...

"Leggi la scheda con la storia di Opportunanda "

 


Sabato 5 Marzo 2016
festa per i 20 anni dell'Associazione

Non Solo Senza
ovvero: tutte le nostre ricchezze




"Guida rapida ai servizi" aggiornata la nostra guida rapida ai servizi in Torino (aprile 2013)
puoi trovare dove: dormire ... mangiare ... lavarsi ... vestirsi ... per la salute ... i trasporti urbani ... i centri d’ascolto per il lavoro domestico ... la lingua e lo studio ... i documenti e le pratiche per stranieri ... i centri di volontariato ...


"Fatti e … Misfatti" di Aprile: la rubrica delle piccole “storie quotidiane” di Opportunanda.
Al termine dell’anno di Servizio Civile a Opportunanda
Sabrina e Andrea scrivono …


Da OTTOINFORMA, giornale della Circoscrizione di San Salvario: "La città invisibile di Opportunanda, uno spazio di tregua per chi è senza dimora" intervista a Giacomina a cura di Augusto Montaruli.



Opportunanda

É nata nel 1994 per dar vita al giornale di strada "La città invisibile".
Dal ’95 è costituita come associazione di volontariato, ed è iscritta al Registro regionale delle onlus. Il suo impegno è il sostegno, il reinserimento, la solidarietà e l’amicizia con persone che vivono un grave disagio sociale e in situazione di completa esclusione sociale, in particolare “senza dimora”.
É un’associazione laica che si occupa dei senza-dimora in Torino e ha sede in via sant’Anselmo, nel quartiere San Salvario.
Associazione: perché anche noi pensiamo che “libertà è partecipazione” e non vogliamo restare indifferenti.
Laica: per dare spazio alle idee, alle sensibilità e percorsi di ciascuno. Perché per perseguire una maggior uguaglianza e giustizia sociale occorrono: fede, fiducia e una pratica quotidiana.
Senza-dimora: perché la strada non è una scelta e la casa non è l’unico diritto di cui molti sono privati. Perché le nostre dimore non siano un bene privato e le storie di ognuno siano conoscenza per tutti.

I servizi e le attivitá di Opportunanda sul territorio

Dal settembre 1999 ha la sua sede legale e una sede operativa in via Sant’Anselmo, rispettivamente al 21 e al 28. La partecipazione alla vita del quartiere si è concretizzata nella partecipazione attiva alla costituzione dell’Agenzia per lo Sviluppo di San Salvario di cui è socio fondatore. Riferendosi a persone senza dimora, il territorio di riferimento dei servizi e delle attività non è circoscrivibile unicamente a San Salvario e alla Circoscrizione 8.

Centro di ascolto: scolto delle persone che arrivano alla sede: se necessario, si svolge accompagnamento ai servizi socio-sanitari di riferimento, ci si collega con altre agenzie o associazioni del privato sociale per dare risposte puntuali ai bisogni emergenti. Il centro di ascolto è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.
Segretariato sociale: informazioni sui vari servizi e sulle risorse esistenti. L’obiettivo con cui si svolge questo servizio è di orientare le persone a seconda delle varie competenze onde evitare attese inutili e frustranti.
Centro diurno: si trova in via St. Anselmo 28. E' un luogo di riparo e di tregua per persone senza dimora, cittadini italiani e immigrati. È aperto dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 12. Nel pomeriggio sono attivi alcuni laboratori: chiedere informazioni in asociazione. Si adottano modalità e si svolgono attività che favoriscano la socializzazione fra le persone e fra le varie appartenenze.
Scarp de’ tenis: ad Opportunanda ha sede la redazione Torinese del giornale di strada edito a Milano. I collaboratori sono impegnati nella elaborazione di articoli e poesie e alcuni di loro della promozione e vendita della rivista.
Accompagnamento all’abitare: in collaborazione con i servizi sociali si offre un supporto alle persone che hanno avuto un alloggio di edilizia popolare o altra sistemazione, non solo nella fase iniziale ma nel corso del tempo, affinché la casa sia una risorsa positiva.
Formazione: rivolta a volontari e cittadini su tematiche inerenti i “Senza Dimora”. Consulenza a studenti universitari anche per l’elaborazione di tesi e ricerche.
Informazione/controinformazione: per sconfiggere i pregiudizi e denunciare le speculazioni. E' rivolta a tutti sui problemi delle persone “Senza Dimora”, sulla loro esistenza e ancor più sulle loro capacità e potenzialità.
Centro di documentazione: raccolta di materiale di vario genere sul problema dell’emarginazione grave. Materiale letterario, anche autoprodotto dalle stesse persone “Senza Dimora”.

Se vuoi saperne di piú

La nostra storia in breve: "Chi siamo "
– Davvero una bella avventura: "Raccontare Opportunanda" la copertina
I nostri 7 "temi di fondo", ma forse ... : "I nostri temi"
La nostra guida rapida ai servizi in Torino : "Guida rapida ai servizi"


Siamo su facebook

Chi ci finanzia:
i progetti del 2016


iniziative, collaborazioni, archivio e altro ...



"Fatti e Parole" di Opportunanda



Scarp de' Tenis
anche su Facebook



il nostro archivio



sottoscrivi il
5 per mille